Lexia – Rivista di semiotica

Lexia è la rivista internazionale di semiotica pubblicata dal Dipartimento di Filosofia e Scienze dell’Educazione (DFE) dell’Università di Torino. Propone studi e ricerche aperte a ricevere e coltivare le intuizioni della semiotica di Saussure, Peirce, Lotman ed Eco.

Attiva dal 1993 al 1998 come rivista del Centro Torinese di Semiotica, è rinata in veste interamente nuova nel 2009 come rivista internazionale peer-reviewed del Centro Interdisciplinare di Ricerca sulla Comunicazione (CIRCe).

 

 
 


Pubblicazioni recenti:

VOLTI ARTIFICIALI / ARTIFICIAL FACES
a cura di Massimo Leone

L’enigma dei volti artificiali è che non esistono volti completamente naturali, eppure non esiste volto che non sia anche naturale. I simulacri di volti, indipendentemente da come vengano creati — disegno, pittura, scultura, fino alle creazioni algoritmiche delle reti neurali — in fondo devono sempre basarsi su volti biologici preesistenti in qualche tempo, in qualche spazio e in qualche modo. Al contempo, ognuna di queste facce biologiche presenta un fenotipo che è influenzato dal linguaggio, dalla cultura e dalla moda, a inclusione della stessa moda dei simulacri facciali. I nostri ritratti rimandano a volti naturali, ma questi si atteggiano spesso prendendo quelli a modello. Lo studio semiotico del volto non può però limitarsi a proclamare questo enigma. Deve anche sviscerarlo. Deve, per ogni categoria e caso di volto significante, delineare la soglia tra natura e cultura, trasmissione genetica e linguaggio.

pagine: 642
ISBN: 978-88-255-3939-4
data pubblicazione: Aprile 2021
editore: Aracne
rivista: Lexia | 37-38
 supermarket-amenities Scarica in OA da Aracne editrice

Indice


Massimo Leone

Prefazione / Preface (pag. 9-25) 

DOI: 10.4399/97888255393941 


Nathalie Roelens

Animal Faces: The Question of the Gaze (pag. 29-49)

DOI: 10.4399/97888255393942


Marco Viola

Le espressioni facciali e i confini della semiotica (pag. 51-67) DOI: 10.4399/97888255393943

DOI: 10.4399/97888255393943      


Bruno Surace, Mattia Thibault

Per una tipologia semio–nissologica (pag. 81-106)  

DOI: 10.4399/97888255385334      


Anna Maria Lorusso

Gli uomini non sono isole. Usi e abusi di un celebre adagio (pag. 109-124)  

DOI: 10.4399/97888255385335      


Giacomo Pezzano

“I” come isola, informazione, interazione. Gli arcipelaghi come segno della realtà (pag. 125-140)  

DOI: 10.4399/97888255385336      


Rafael Lenzi

Ilhas de significação virtual e o estabelecimento de verdades (pag. 141-156)  

DOI: 10.4399/97888255385337    


Federico Cavalleri

Arcipelaghi di città. Isolamento e urbanità nelle politiche culturali dell’Unione Europea (pag. 157-170)  

DOI: 10.4399/97888255385338      


Cíntia Sanmartin Fernandes, Patricia da Gloria F. Gomes

Medusa Marginal (pag. 172-183)  

DOI: 10.4399/97888255385339      


Mohamed Bernoussi

L’île, l’homme, Dieu et le dernier prophète (pag. 187-201)  

DOI: 10.4399/978882553853310      


Angelo Di Caterino

Des îles et des croyances: l’exemple de Cook (pag. 203-216)  

DOI: 10.4399/978882553853311  


Alexandre Marcelo Bueno

Timor–Leste: semiosfera e formas de vida (pag. 217-232)  

DOI: 10.4399/978882553853312      


Mauro Puddu

L’Isola del Millennio prima. Semiotica archeologica e identità della Sardegna come nostalgia (pag. 233-248)  

DOI: 10.4399/978882553853313      


Davide Puca

L’isola da mangiare. L’alterità siciliana vista dai ricettari per stranieri (pag. 249-269)  

DOI: 10.4399/978882553853314      


Stefano Traini

L’isola del purgatorio e il declinismo di Dante (pag. 273-292)  

DOI: 10.4399/978882553853315     


Inna Merkoulova

Le Voyage de l’Île d’Amour de Vassili Trediakovsky. Une lecture sémiotique des passions par Jouri Lotman (pag. 293-312)  

DOI: 10.4399/978882553853316     


Tarcisio Lancioni

Robert J. Flaherty e l’immaginario insulare (pag. 313-331)  

DOI: 10.4399/978882553853317      


Daniele Gavelli

Casi di cineturismo nelle isole del Mediterraneo occidentale (pag. 333-350)  

DOI: 10.4399/978882553853318      


Olga Lavrenova

“Holy Islands” in the Cultural Landscape of Russia (pag. 353-370)  

DOI: 10.4399/978882553853319      


Mario Panico

The Senses of the Island. Semiotics of the Italian Fascist Lands of Confino (pag. 371-388)  

DOI: 10.4399/978882553853320      


Maria Cristina Addis

Una nuova isola. Sulla Costa Smeralda, utopia/eterotopia (pag. 389-404)  

DOI: 10.4399/978882553853321      


Paolo Sorrentino

Fare isola: dal continente all’arcipelago. L’insularità tra mappe, giornali, discorsi (pag. 405-430)  

DOI: 10.4399/978882553853321      


 

 

Cerchi i numeri precedenti? Visita l’Archivio di Lexia.