INCONTRI SUL DISSENSO 2012

INCONTRI SUL DISSENSO – MEETINGS ON DISSENT

Intorno alla semiotica della protesta

Seminario nell’ambito del corso di Semiotica della Cultura, Corso di Laurea Magistrale in Comunicazione e Culture dei Media, Prof. Massimo Leone, Dipartimento di Filosofia,Università di Torino.

[Seminar in the frame of the course of Semiotics of Culture, advanced BA program in Communication and Cultures of Media, Prof. Massimo Leone, Department of Philosophy, University of Torino]

TRA SENSO, CONSENSO E DISSENSO

Il tema della protesta non verrà analizzato dal punto di vista delle sue cause e motivazioni storico-sociali, bensì dal punto di vista del suo linguaggio: quali fenomeni di senso e comunicazione indichiamo con il termine “protesta”? Quali condizioni contestuali devono verificarsi perché una protesta abbia luogo? Come si articolano i linguaggi, i discorsi, i testi, e i segni della protesta? Attraverso quali codici? Oppure, contravvenendo a quali codici? Come viene letto e interpretato il senso di una protesta a seconda del suo pubblico, e con quali effetti pragmatici? E ancora: esistono delle “culture della protesta”, che cambiano a seconda dei periodi storici e delle aree socio-culturali, e come interagiscono con l’evolvere dei mezzi di comunicazione, e in particolare con la nascita e lo sviluppo dei media digitali? Nello specifico, come si possono descrivere le dinamiche comunicative che caratterizzano la protesta nel suo rapporto con i social networks? Più in generale, entro quale quadro teorico si può definire il rapporto fra senso, consenso, e dissenso?

The subject of protest will not be analyzed from the point of view of its historical and social causes and motivations, but from the point of view of its language: what meaning and communication phenomena do we indicate by the term ‘protest’? What contextual conditions must arise so that a protest may take place? How are the languages, discourses, texts, and signs of protest articulated? Through what codes? Or else, contravening what codes? How is the meaning of a protest read and interpreted depending on its audience, and with what pragmatic effects? Moreover: do some “cultures of protest” exist, changing according to the different historical periods and socio-cultural areas, and how do they interact with the evolution of communication media, and specifically with the rise and development of the digital ones? In particular, how can the communicative dynamics that characterize protests be described in their relations with social networks? More generally, within what theoretical framework can the relation between sense, consensus, and dissent be interpreted?

CALENDARIO SEMINARI

Tutti gli incontri avranno luogo dalle 9:00 alle 11:00 nell’aula ‘Guzzo’, in via Po 18. Sarà offerto un servizio di traduzione per gli incontri in lingua straniera.

CALENDARIO INCONTRI SUL DISSENSO

 

Per informazioni scrivi a Massimo Leone